Napoli, la Linea bus 3M che collega Capodimonte, MANN e Catacombe
Fonte: https://www.vesuviolive.it/

«Al Sud i mezzi pubblici non funzionano». In quanti hanno spesso sentito esprimere questa opinione? Ma se è vero che ci sono criticità nelle infrastrutture, è altrettanto vero che le cose stanno cambiando e la città metropolitana di Napoli ne è gran protagonista. Da sabato 12 settembre, ha preso vita, infatti, un progetto voluto dal Comune di Napoli e realizzato grazie all’Anm (Azienda Napoletana Mobilità). Si tratta della Linea bus 3M che mette in collegamento tre luoghi simbolo della città partenopea.

Sebbene sia ancora forte il pericolo della pandemia da Covid-19, le città si stanno adoperando per riconquistare il proprio turismo. Spiega, infatti, il Vicesindaco al Comune di Napoli con delega ai trasporti Enrico Panini: «Napoli continua il suo lavoro di crescita nei servizi ai cittadini e ai turisti. Il ritorno dei visitatori va accompagnato con il rispetto delle regole delCovid19 ma anche con un servizio come la linea 3M che dota da oggi Napoli di un filo conduttore dell’arte e della cultura. Visitare Capodimonte, scoprire il Bosco, e poi tornare in centro, nelle sale del Mann, e addentrarsi nel profondo della Napoli antica delle Catacombe, sarà ora possibile prendendo i bus dedicati Anm. Lavoriamo perché chi visita Napoli porti con sé la meraviglia ma anche la comodità di una città amica dei visitatori».

Al fine di favorire la comodità dei visitatori nei trasporti, la città di Napoli ha messo in campo, attraverso la linea bus 3M, dei minibus che effettuano servizio tutti i giorni dalle ore 7.00 alle ore 20.00.  L’intervallo di tempo tra una corsa e l’altra è di 15’ minuti. Il percorso è il seguente: Porta Miano a Capodimonte (capolinea), Porta Piccola, via Miano, Regresso Capodimonte, corso Amedeo di Savoia, via S. Teresa degli Scalzi, via Pessina, via Conte di Ruvo, via Costantinopoli, piazza Museo e ritorno. La linea bus 3M costituisce, inoltre, un un’utile integrazione al servizio di trasporto collettivo che mette in relazione la zona Miano-Rione Lieti-Capodimonte con piazza Dante e piazza Cavour.

Seguendo un percorso di tipo ascensionale e viceversa, la linea bus 3M mette in collegamento, in un crescendo nell’arte e nella cultura, il Real Bosco e il Museo di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN), e le Catacombe di San Gennaro. Ai visitatori non resta, dunque, che scegliere di quale bellezza godere. In primis, per seguire il tracciato della Linea bus 3M, si offre agli occhi degli amanti dell’arte la Collezione Farnese di Capodimonte, dove in questi giorni è inoltre allestita, fino al 15 novembre 2020, la mostra: “Gemito, dalla scultura al disegno” a cura di Jean-Loup Champion, Maria Tamajo Contarini e Carmine Romano. Una ricca mostra tra sculture, dipinti e disegni, e che mira a far luce, in particolare, sull’ultima produzione dell’artista Vincenzo Gemito (1852-1929).

La seconda tappa della Linea bus 3M ci porta al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dove accanto alle consuete bellezze custodite all’interno del sito, è in atto, fino al 31 maggio 2021, una mostra dal titolo: “Gli etruschi e il Mann”, a cura di Valentino Nizzo e Paolo Giulierini e promossa dallo stesso Museo. Un appuntamento da non perdere per chi vuole curiosare tra le testimonianze e le ragioni della grandezza del popolo antico.

Infine, la Linea bus 3M si ferma all’ascensore che porta nelle meravigliose Catacombe di San Gennaro, un luogo dove riscoprire la stretta connessione tra Napoli e la fede. Il più importante monumento del cristianesimo a Napoli, inoltre, ritorna ad offrire la possibilità dell’AperiVisita” serale: una discesa nelle catacombe seguita dalla degustazione di birra e taralli nei giardini delle catacombe.

Distanziati, tutti a bordo. La bellezza di Napoli aspetta.

Alessio Arvonio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui