Fantabreak

Cari fan di Fantabreak, in quest’appuntamento vi parliamo di un “colui che non si aspetta”, ovvero Gabriel Paletta, difensore arrivato al Milan da svincolato nel febbraio ‘15 dopo lo scatafascio ducale. Inizialmente al Milan colleziona solo derisioni, tra cognome e prestazioni negative, queste ultime in parte merito suo e in parte della confusione milanista. Così da convincere la dirigenza a mandarlo in prestito secco a Bergamo, sponda Atalanta, regalando prestazioni positive. Davvero ottime più che positive. Così che il Milan decide di farlo rientrare lasciandolo sul mercato, dato l’arrivo di Gustavo Gomez, e la grande presenza di Romagnoli, dopo il rifiuto al Chelsea. Lo scoop in questo caso si ha dal momento in cui Paletta si ritrova al Milan, ancora in transizione tra nuova dirigenza e nuova panchina, da chi doveva essere uno scarto a titolare inamovibile grazie alle prestazioni sostenute tanto che l’oriundo difensore viaggia su mediavoto abbastanza positive, MediaVoto 6,00 e FantaMediaVoto 5,5 sufficientemente livellate peccato per quell’unica ammonizione che crea dislivello. Ma un  altro dato che testimonia la crescita del difensore, è l’aumento di quotazione d’acquisto. Anche nell’ultimo match del Milan, vinto con un leggerissimo scarto di solo un gol, il Milan nei minuti finali ha subito un importante forcing offensivo doriano, ma il muro difensivo rossonero guidato da Paletta ha retto portando il Milan a vincere il match. A conferma della trasformazione del buon Gabriel vi offriamo la solita vignetta di Savio palettaCari fan vi salutiamo con il solito: “Buon Fantabreak a tutti” ed appuntamento ai consigli per la 5° giornata.

 

 

Eugenio Fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui