Ambiente

Nel parlare di ambiente, la prima cosa che va riconosciuta è che la crisi climatica è la questione prima e fondamentale dei nostri tempi, ma non potrà essere risolta finché non la tratteremo come tale. Eppure il negazionismo e gli interessi economici continuano a trascinare l’umanità verso il baratro della catastrofe. È uno scenario drammatico, quello che ci si presenta: il continuo innalzamento delle emissioni di gas serra, la devastazione degli ecosistemi naturali che causa la perdita di biodiversità, la mancanza di una visione sistemica in grado di indirizzarci verso fonti di energia rinnovabili e sostenibili sono la più grande minaccia per la tutela dell’ambiente. A questo va aggiunta una classe politica non all’altezza, e spesso collusa con i grandi potentati petroliferi e carboniferi, le cui promesse sono poco più che trovate elettorali propagandistiche: gli stessi accordi per il clima risultano perlopiù un insieme confuso di buone intenzioni più che una vera strategia energetica e climatica. Ma il terzo millennio ci ha regalato anche l’insorgere di un poderoso movimento per la giustizia climatica, che dalle esperienze locali e internazionali sembra aver trovato nella giovane Greta Thunberg la sua rappresentante di spicco. L’attivismo per l’ambiente e l’operato di gruppi, collettivi, associazioni fra i quali si annoverano Fridays for Future, Extinction Rebellion, Greenpeace dimostrano che la questione ambientale è viva e al cuore della sensibilità pubblica, sebbene ancora lontana dal centro delle agende politiche. La sezione del sito dedicata all’ambiente si propone quindi di raccontare le responsabilità del modello estrattivista e le opportunità di un cambiamento fondato sulla cooperazione, sulla sostenibilità e sulla sensibilità ambientale come unica opzione percorribile per la salvaguardia del pianeta e della stessa civiltà umana.

Perché l’Ilva sarà il primo vero banco di prova per il Governo Conte

0
«L'Ilva deve continuare ad essere un sito produttivo. Io non andrei a passare le mie vacanze lì. A meno di non farne una grande Eurodisney, ma...
Agricoltura biointensiva: massimizzare le rendite in maniera ecosostenibile

Agricoltura biointensiva: massimizzare le rendite in maniera ecosostenibile

0
Far fronte a una sempre maggiore richiesta di prodotti ortofrutticoli biologici tramite processi agricoli ecosostenibili e rigenerativi: è la battaglia che il...
Cooperativa «Bosco Natìo»: etica socio-ambientale e lotta ecologica

Cooperativa «Bosco Natìo»: etica socio-ambientale e lotta ecologica

0
La cooperativa Bosco Natìo nasce ufficialmente nel 2021 nel Vallo di Diano (SA) ed è composta da quattro saggi e alacri raminghi...

Cop21, ecco cosa prevede il Paris Agreement

0
Sabato 12 dicembre è stato presentato il Paris Agreement l'accordo sul clima redatto alla Cop21. Importanti novità rispetto al precedente.

CoP21: il Papa contro i cambiamenti climatici

0
Nell' enciclica Laudato si', Papa Francesco già a giugno si schierava esplicitamente contro i cambiamenti climatici: è un testo di importanza storica e rivoluzionario per i contenuti che davvero potrà influire radicalmente la Conferenza sul Clima di Parigi.

DecoroUrbano.org, l’app per chi ha a cuore la propria città

0
DecoroUrbano.org è un'applicazione attiva da circa tre anni nel comune di Grosseto che consente ai cittadini di segnalare situazioni di degrado ambientale nella zona. Scopriamo come funziona.
Quarantena-sostenibilità

Quarantena e sostenibilità: i consigli del WWF per affrontare l’isolamento

0
In piena emergenza da COVID-19 l’unico strumento davvero efficace per sconfiggere il virus e ridurre la sua trasmissibilità (il cosiddetto valore R0)...

Marsa Alam, fra diving e safari

0
Marsa Alam fino a pochi anni fa era un paesino di pescatori, ma con l'apertura dell'aeroporto è diventata una delle località più visitate del Mar Rosso.
Gestione dei rifiuti Italia resta indietro, il Sud nemmeno a dirlo

Gestione dei rifiuti: Italia resta indietro, il Sud nemmeno a dirlo

1
La gestione dei rifiuti resta, in Italia, un problema. Non è necessario andare nelle discariche per capirlo. Basta guarda le città. O...
In Italia la biodiversità rischia di cadere nel dimenticatoio

In Italia la biodiversità rischia di cadere nel dimenticatoio

1
Le specie animali e vegetali nella nostra penisola sono a rischio. Lo sappiamo già da anni e la situazione attuale impedirà all’Italia...