Ecosia

Se al giorno d’oggi le app sono una parte fondamentale della nostra vita, di cui raramente sappiamo fare a meno, possiamo comunque utilizzare questa tecnologia a nostro vantaggio. Sebbene a volte visti come emblema di uno sviluppo che porterà il pianeta alla rovina, gli smartphone possono invece diventare un utilissimo strumento che possiamo usare per difendere l’ambiente e limitare il nostro impatto sul pianeta. Ecco alcune applicazioni che possono aiutarci nella vita di tutti i giorni a vivere in modo più green.

I vantaggi delle applicazioni

Le app non hanno solo svantaggi, anzi, sono così diffuse proprio perché sono molto vantaggiose e ci aiutano in molti aspetti della nostra vita. Prima di tutto, come molti sanno, ci semplificano la giornata: ci permettono infatti di avere a portata di mano centinaia di servizi che prima degli smartphone erano difficili da raggiungere o erano troppo costosi. I vantaggi non sono però soltanto relativi alla comodità, ma le app ci aiutano anche a diminuire l’impatto che abbiamo sull’ambiente senza nemmeno accorgercene. Ormai, infatti, le applicazioni sembrano aver sostituito tantissimi di quei servizi di cui un tempo fruivamo fuori casa: oggi possiamo infatti imparare una nuova lingua direttamente dal divano con Duolingo, tentare la fortuna a diversi tipi di roulette come quella americana e quella europea connessi in tempo reale con veri croupier grazie all’app del roulette Betway Casinò Online, o possiamo sentirci come al cinema accedendo a uno dei tanti servizi di streaming come Netflix direttamente dallo smartphone o dal tablet.

Cos’hanno in comune queste app? Tutte, infatti, ci permettono di accedere a questi servizi direttamente da casa, riducendo così l’inquinamento provocato dallo spostamento verso la scuola di lingue, la sala da gioco fisica o il cinema. Ma non solo: vengono abbattuti anche i costi e l’impatto che queste attività, con relativi consumi, hanno sulle tasche dei proprietari e dell’ambiente. Molte app, quindi, aiutano a difendere l’ambiente senza nemmeno farlo apposta. Ci sono però altre app che possiamo appositamente scaricare proprio per diventare ancora più green.

App green
Fonte immagine: pexels.com

App green per la navigazione online

La prima categoria di app che possiamo scaricare ci aiuta a proteggere l’ambiente direttamente online. Internet non è infatti al 100% green, ma anche scegliendo alcune alternative online che ci sembrano più sostenibili rischiamo comunque di inquinare o fare più danni del previsto. Per evitare queste spiacevoli sorprese possiamo quindi appoggiarci ad alcune applicazioni. Una delle più celebri è senza dubbio Ecosia, che sui computer è disponibile solo come motore di ricerca mentre sugli smartphone è un vero e proprio browser. Ecosia è infatti un’alternativa a Google che permette di fare ricerche e navigare online nel rispetto dell’ambiente: i proprietari di Ecosia promettono infatti di piantare degli alberi quando clicchiamo sui risultati sponsorizzati. Possiamo anche piantare alberi grazie a Forest, l’app nata per aiutarci a concentrarci e, paradossalmente, stare più lontani possibile dallo smartphone. Attivando Forest, infatti, inizieremo a far crescere una foresta virtuale che morirà se toccheremo lo smartphone prima della scadenza del timer. Accedendo alla modalità premium potremo usare i punti raccolti per piantare alberi nel mondo reale.

Good On You è invece l’app indispensabile per i malati di shopping che però vogliono anche fare acquisti equosolidali. Spesso, infatti, facendo acquisti online finiamo con l’imbatterci in brand che non conosciamo e vogliamo sapere quanto questi siano sostenibili. Con Good On You ci basta inserire il nome del marchio nella barra di ricerca e scopriremo in pochi secondi se il brand è sostenibile, come tratta i lavoratori e che tipo di materie prime adopera. Notizie sull’ambiente | Natura 24h è infine l’app per chi vuole sempre restare informato sulle tematiche ambientali: l’app raccoglie i migliori articoli da tutta internet dedicati proprio a questo tema.

Portare il green nella vita di tutti i giorni

Le app green ci aiutano però ad adottare abitudini più sostenibili anche nella vita di tutti i giorni. Questi servizi, quindi, da digitali diventano veri strumenti indispensabili per muoverci al meglio nel mondo reale. Tra questi spicca ad esempio Junker, l’app dedicata agli amanti del riciclo. Quest’app permette infatti di scoprire, semplicemente inquadrando il loro codice a barre, in quale contenitore della raccolta differenziata sono destinati i nostri rifiuti a seconda delle regole del nostro Comune di residenza. Ma non solo: se nel nostro Comune è attiva la raccolta porta a porta Junker funziona come un vero e proprio calendario su cui controllare che tipo di rifiuti dobbiamo gettare oggi.
Refill è invece l’app che si batte contro lo spreco di acqua e di plastica. Quest’applicazione è infatti dedicata alla promozione dell’utilizzo delle borracce, o di bottigliette riutilizzabili, e delle fontanelle pubbliche, offrendo agli utenti delle mappe sempre più aggiornate su cui sono segnalate le fontanelle in cui è possibile riempire la propria borraccia.

Se lo vogliono, sono gli utenti stessi a caricare nuove fontanelle, se si imbattono in fontane non ancora presenti sulla mappa, ed è possibile registrare ogni refill fatto per tenere conto della quantità di emissioni che abbiamo ridotto.
Too Good To Go è stata infine creata contro lo spreco alimentare. L’app permette infatti a ristoratori e negozianti di vendere a prezzo scontato al momento della chiusura del locale il cibo avanzato durante la giornata, permettendo così agli utenti di acquistare un pasto spendendo meno del solito senza rinunciare però alla qualità e senza, quindi, che i prodotti finiscano nei rifiuti.

Fonte immagine: pexels.com

Se vogliamo salvare l’ambiente, o almeno ridurre il nostro impatto sul pianeta, possiamo adottare diverse semplici abitudini, alcune delle quali passano proprio attraverso il nostro smartphone. Grazie a diverse app possiamo infatti inquinare meno quando navighiamo online e trovare un supporto per essere più green anche nella vita di tutti i giorni.

Greenpeace

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui