Holidays di Kraus Folner
Fonte immagine: https://www.mirkocuneo.it/

Holidays di Kraus Folner, edito da Castelvecchi, è un thriller coinvolgente, creato con abilità da un autore che sa ben gestire le trame intricate in cui agiscono numerosi personaggi. È una storia corale ambientata in differenti parti del mondo, con al centro un mistero che rivela la sua natura ambigua e la sua pericolosità solo quando si riescono a unire tutti i fili degli eventi che si susseguono in modo apparentemente casuale.

La storia di Holidays si snoda intorno alle vacanze di un gruppo di agenti internazionali dell’Intelligence, capitanati dal Maresciallo dei carabinieri romano Riccardo Caputo, un omone alto e un po’ sovrappeso, con grandi e penetranti occhi azzurri. Con la moglie Antonia parte per una vacanza (quel viaggio di nozze che in trent’anni di matrimonio non si sono mai concessi) per visitare la Cina e la Via della Seta.

Holidays di Kraus Folner

Folner ci fa immergere immediatamente nella storia, presentando mano a mano tutti i personaggi e cominciando a creare una mappa dei legami che li uniscono. A iniziare da Neil Yang Kao, contabile in un’azienda tessile a Pechino che conduce una monotona e solitaria esistenza che si anima si notte, nel chiuso della sua stanza davanti a un computer.

Seguiamo gli altri personaggi mentre sono impegnati a rilassarsi in tutto il mondo: Matteo, esperto della sicurezza informatica nell’antiterrorismo, raggiunge a Washington Joy – che lavora per il governo americano – per un tour a tema cinematografico; Armando e Lyne scelgono una rilassante crociera nel Mediterraneo; Thomas e Isabela si buttano nella natura incontaminata dei parchi naturalistici africani sulle tracce dei gorilla; Elisabetta, che lavora al Ministero della Difesa, e il suo giovane amante Luca interrompono la vacanza a Formentera per correre a Dubai, teatro di un misterioso omicidio.


E mano a mano le loro vacanze si intrecceranno sempre più a eventi inspiegabili e misteriosi che solo nel finale troveranno la loro spiegazione, portando alla luce un oscuro progetto che prevede il controllo dell’economia globale per mezzo di tecnologie informatiche e scientifiche all’avanguardia. Sullo sfondo il governo cinese ossessionato dal controllo delle vite dei suoi cittadini, costretti a adeguarsi alle restrizioni, pena la perdita di quella poca residua libertà di cui ancora godono.

Complicata e inquietante, Holidays è una storia avvincente, che parla anche di diritti umani. Curioso e  appassionato di storia, natura, fotografia, cucina, Folner, che ha davvero vissuti in tutti i luoghi che descrive, ama raccogliere fatti, leggende, immagini ed è un esperto in tecnologie. Molti dei segreti che racconta vengono da un mondo che conosce bene e questo dà al romanzo una spinta in più: quella della verità nella fiction.

Recensione a cura dell’Ufficio Stampa Il Taccuino

Greenpeace

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui