reunion Tata The Office
Fonte: https://www.optimagazine.com

Le reunion a distanza, in questi tempi di quarantena, hanno permesso ai cast di alcune storiche serie TV – come la Tata e The Office – di instaurare un nuovo tipo di dialogo con i fan, con momenti in presa diretta sospesi tra spensieratezza e nostalgia.

Accorciare le distanze, riallacciare i fili e crearne di nuovi è stato quindi possibile grazie all’interazione attiva e sincera creatasi tra “i divi” da una parte e gli spettatori dall’altra, non solo fan, ma anche semplici curiosi.

Reunion a distanza, dalla Tata a The Office

I protagonisti di The Office hanno aperto le danze con un incontro virtuale, a quindici anni di distanza dalla prima trasmissione della sitcom americana, in onda su NBC. Attraverso il canale di YouTube di John Krasinski, i volti popolari del programma, tra cui Steve Carell, alias Jim Halpert e Michael Scott, hanno programmato una vera e propria reunion, a modi di nostalgica narrazione, su Some Good News.

John Krasinski esordisce nella mini- reunion, interfacciandosi in prima persona con l’amico e collega Steve Carell, ricordando l’inizio del grande successo così sperato, ma anche molto inaspettato: «Dunque Steve, questa settimana ha segnato un enorme anniversario per te e me. Eravamo in un piccolo spettacolo chiamato The Office e questa settimana ha compiuto 15 anni. Ero un cameriere quando ho ottenuto quel lavoro, avevo 23 anni. Dopo il pilot, sono tornato ai tavoli perché ero sicuro che non sarebbe successo nulla. Ricordo che nessuno di noi aveva fatto qualcosa di grandioso».

Ed ad oggi questo grande successo sembra ancora forse troppo grande agli occhi di Krasinski che aggiunge in modo sincero e naturale: «È una sorpresa così bella che dopo tutti questi anni le persone si stanno ancora sintonizzando, è davvero bello». Il primo episodio, mandato in onda il 24 marzo 2005, è forse quindi rimasto sia negli occhi che nel cuore di attori e spettatori.

Oltre alla presa di consapevolezza della bellezza di una reunion con i fan a distanza di anni seppur virtuale, i due attori hanno avuto modo di ripercorrere insieme le scene preferite di The Office: dalla puntata dedicata al Dinner Party a quella sul Natale, agli eventi memorabili condivisi con gli altri membri del cast sempre interpretati in maniera ironica e divertente.

Sulla possibilità invece di un revival di The Office, tanto attesa dai fan, i due attori lasciano un velo di mistero, un’enigmatica attesa che solo il tempo potrà rivelare. Per ora i due sperano: «che un giorno potremo incontrarci come persone. E dirci ciao», a fronte della situazione di distanziamento sociale attuata nelle ultime settimane.

La reunion de “La Tata”

Non solo “The Office” ma è tornata anche “La Tata” nei piccoli schermi delle nostre case in questi tempi di isolamento. Più precisamente, tra il 6 e il 7 aprile, la reunion del cast è stata messa in onda e resa disponibile sia sul canale YouTube di Sony Pictures Television che sul sito di Paramount Network, sottotitolato in italiano.

L’appuntamento dato dal volto più volto de “La Tata” Fran Drescher ha visto come protagonisti anche Charles Shaughnessy, Daniel Davis, Lauren Lane, Nicholle Tom, Benjamin Salisbury, Madeline Zima, Renee Taylor, Alex Sternin, Ann Hampton Callaway, DeeDee Rescher, Rachel Chagall e Jonathan Penner, con l’assenza solo di James Marsden.

Gli attori, ognuno rigorosamente da casa propria, si sono collegati sulla piattaforma Zoom e hanno letto insieme le battute del copione della prima puntata della sitcom andata in onda per la prima volta nel 1993. L’intento è stato quello di poter offrire una “medicina” in tempi difficili come questi, donando una risata collettiva a tutti i fan. La protagonista de “La Tata” ha definito l’evento una «performance pandemica che capita solo una volta nella vita e che speriamo abbia tirato su il morale anche a voi».

Friends e l’invito di beneficienza

#AllInChallenge è il progetto lanciato da numerose star che hanno deciso di mobilitarsi per assistere i meno fortunati che in questo periodo di difficolt, non possono permettersi nemmeno l’acquisto di beni di prima necessità. Tra le celebrità coinvolte ci sono MadonnaRussel Wilson e CiaraJustin Bieber, Leonardo DiCaprioRyan Reynolds.

I protagonisti di Friends sono stati tra i primi a sfruttare la popolarità della challenge, coinvolgendo i numerosi fan rimasti in attesa della reunion del cast. A sei di loro infatti è stata offerta la possibilità di partecipare allo speciale in cambio della partecipazione alla sfida e invitando tutti a fare una donazione a favore di associazioni come No Kid Hungry, Meals on Wheels America e America’s Food Fund, impegnate nell’offerta di viveri per i più bisogni, segnati dalla pandemia.

L’incertezza di questi tempi presenti non può che rendere tutti più uniti e solidali, anche solo con questi piccoli gesti. Nel frattempo i cari fan possono sperare di vincere un biglietto per assistere alla reunion, consolandosi con le repliche dei 236 episodi in onda su HBO Max.

Marta Barbera

Marta Barbera
Classe 1997, nata e cresciuta a Monza, ma milanese per necessità. Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, attualmente studentessa del corso magistrale in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda presso l'Università degli Studi di Milano. Amante delle lingue, dell'arte e della letteratura. Correre è la mia valvola di sfogo, scrivere il luogo dove trovo pace.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui