Come il mare di notte - Martina Boselli
Fonte immagine: https://libreriamo.it/

Come il mare di notte, il primo libro di Martina Boselli pubblicato da Words Edizioni, è un viaggio emozionante che il lettore affronta guidato da un’autrice che ha analizzato le sue esperienze di vita e ne ha tratto lezioni preziose che ha deciso di condividere: già sul suo seguitissimo profilo Facebook, Martina aiuta i suoi followers ad accettare i momenti bui e a trarne il meglio.

In Come il mare di notte si parla d’amore, in tutte le sue declinazioni, e soprattutto della fine di una relazione, sia essa amorosa o di amicizia, e di tutti gli strascichi che si porta dietro. È una guida per sopravvivere all’amore, è una riflessione sulle relazioni in cui si ricorda di dosare in parti uguali razionalità e sentimento, e in cui si evidenziano i comportamenti sbagliati che si attuano quando si è giunti alla fine di un rapporto. L’autrice ci aiuta a capire il perché delle nostre scelte, che a volte sono deleterie per noi e per chi ci sta vicino, anche se sono fatte col cuore; con dolcezza e profondità e con una scrittura scorrevole e coinvolgente, Martina Boselli ci guida in un percorso di guarigione, dove la cosa più importante è riappropriarci dell’amore verso noi stessi e accettarci per quello che siamo, prima di chiedere agli altri di farlo – «Credevo di non valere nulla da sola. Credevo di non servire a niente. Di non essere abbastanza forte, interessante, in gamba da sola. Ed è in tutte quelle occasioni che mi sono resa conto che vedevo gli altri ma non me. Che c’ero per gli altri, ma mai per me stessa».

Come il mare di notte di Martina Boselli

In un percorso che si articola in diverse fasi, l’autrice ci invita ad osservarci attentamente, a prenderci la responsabilità delle nostre azioni e ad avere il coraggio di lasciare andare le persone che ci fanno del male, anche se siamo ormai dipendenti da loro, anche se abbiamo paura di affrontare l’ignoto. Come il mare di notte è un libro che ispira al cambiamento e alla rinascita: l’autrice riconosce che non è semplice convivere con un vuoto che si piazza tra cuore e stomaco, ma se vogliamo tornare a vivere dobbiamo farlo, perché l’unica persona che ci è indispensabile siamo solo noi, e per questo motivo non dobbiamo perderci, e dobbiamo ritrovare la nostra luce – «Oggi ho deciso di scegliere me che fra tutti è l’unica persona che mi è restata accanto sempre. È l’unica che merita davvero una possibilità. È l’unica che va amata sempre e non ad intermittenza. Io adesso ricomincio da me».

SINOSSI DELL’OPERA

Le conseguenze dell’amore sono imprevedibili. A volte i sentimenti ci sfiorano soltanto, altre ci travolgono come onde del mare. Ci sono giorni in cui quel mare è calmo, altre in cui la tempesta ci travolge. E poi ci sono le notti, in cui il mare è profondo, scuro, ed è dentro di noi. E ci tocca decidere se annegare o risalire a galla. Come il mare di notte è un viaggio tra i resti di speranze infrante e macerie di amori crollati sotto il peso della verità. Un percorso di rinascita, quello attraverso cui ci conduce Martina Boselli, che parte innanzitutto dalla consapevolezza di sé stessi.

BIOGRAFIA DELL’AUTRICE

Martina Boselli, classe 1990, nasce a Napoli. Laureata presso l’Università Federico II in Filologia Moderna, attualmente insegna in una scuola di periferia. Scrive praticamente da sempre e su qualunque cosa e in qualsiasi posto si trovi. Un giorno spera di poter vivere a Parigi e se ciò proprio non dovesse accadere, mangiare senza ingrassare sarebbe un’ottima alternativa.

Recensione a cura dell’Ufficio stampa Il Taccuino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui