Valutazione immobile commerciale

Gli immobili commerciali sono tutti quegli immobili utilizzati per scopi di impresa come la vendita al dettaglio, l’ufficio, l’industria o l’intrattenimento. Sono una parte importante del mercato immobiliare, quelli che rappresentano la principale fonte di investimento, e possono essere un investimento redditizio.
Analizzando il mercato in generale si nota che gli immobili ad uso residenziale rappresentano la maggior parte del mercato dell’offerta in quanto la richiesta più ampia è per case da usare come abitazione principale; quelli ad uso commerciale sono rivolti principalmente a professionisti e imprenditori.
Proprio per questa loro importanza sul mercato vediamo come scegliere un immobile ad uso commerciale, dove cercarli e, soprattutto, in che modo ottenere una quotazione effettiva di immobili di questo genere.

Come ottenere la valutazione di un immobile commerciale?

Il consiglio è quello di rivolgersi a realtà specializzate in servizio di valutazione immobile commerciale che siano periti o agenzie; il perito immobiliare è un professionista specializzato nella valutazione di immobili, sia residenziali che commerciali, e può eseguire una valutazione accurata dell’immobile, tenendo conto di tutti i fattori che possono influire sul suo valore, come la posizione, le dimensioni, le caratteristiche, l’uso e le prospettive di mercato.
Esistono, oggi, diversi servizi online che offrono la possibilità di valutare un immobile commerciale in modo rapido e semplice. Questi servizi utilizzano generalmente una formula matematica che tiene conto dei fattori più importanti per la valutazione di un immobile commerciale, ma che sono meno efficaci di un servizio professionale di valutazione immobili commerciali.

I fattori che influiscono sul prezzo

Indipendentemente dal metodo scelto, è importante considerare i seguenti fattori quando si ottiene una valutazione di un immobile commerciale:

  • La posizione. La posizione è uno dei fattori più importanti che influenzano il valore di un immobile commerciale. Un immobile situato in una zona strategica, con un buon accesso ai servizi e alle infrastrutture, sarà generalmente più costoso di un immobile situato in una zona meno favorevole.
  • Le dimensioni. Le dimensioni dell’immobile sono un altro fattore importante da considerare. Un immobile più grande sarà generalmente più costoso di un immobile più piccolo.
  • Le caratteristiche. Le caratteristiche dell’immobile possono influire sul suo valore, sia positivamente che negativamente. Ad esempio, un immobile con un parcheggio, un’area esterna o un ascensore sarà generalmente più costoso di un immobile senza queste caratteristiche.
  • L’uso. L’uso dell’immobile può influire sul suo valore. Un immobile con un uso commerciale più ricercato, come un negozio o un ufficio, sarà generalmente più costoso di un immobile con un uso meno ricercato, come un magazzino o un laboratorio.
  • Le prospettive di mercato. Le prospettive di mercato possono influire sul valore di un immobile. In un mercato in crescita, gli immobili tendono a essere più costosi che in un mercato in calo. Ecco perchè è importante conoscere la situazione del mercato immobiliare in Italia in quel momento storico in cui ci si muove.

Formula di calcolo Concretamente, per quanto riguarda la formula che si usa per valutare immobili commerciali, si parte da 3 fattori fondamentali, ovvero superficie commerciale, costo al metro quadro, coefficienti di merito. Andando a combinare questi elementi in una formula che li moltiplica tra di loro, si ottiene come risultato il valore di mercato dell’immobile commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.