Resident Evil Village
fonte:https://www.residentevil.com/village/it/

Durante il Resident Evil Showcase 2021 Capcom ha finalmente rivelato, insieme ad una nuova demo, la data definitiva d’uscita di Resident Evil Village. Seguito ufficiale del suo predecessore Resident Evil 7, questo capitolo della saga ha fatto già parlare tanto di sé, facendo nascere nei fan l’irrefrenabile desiderio di mettere le mani sul titolo.
Si è già parlato tanto nel corso del 2020 di questo capitolo della saga, che rispetta i canoni e le meccaniche del suo predecessore sotto ogni aspetto, mantenendo un ambientazione dai toni sinistri e bui e insidiando nel giocatore la costante sensazione di un pericolo imminente.

Il primo trailer ufficiale del gioco fu presentato in contemporanea all’uscita di Playstation 5, scatenando già da quel momento l’hype dei fan che hanno portato il titolo di Capcom tra i più ricercati sul web, tanto che di recente il titolo è stato oggetto di discussione sui social per via di alcuni spoiler sulla trama principale che qualche insider ha pubblicato.

Resident Evil Village
fonte:https://www.residentevil.com/village/it/

Da quello che sappiamo, Resident Evil Village riprende la storia di Ethan Winters che, dopo gli eventi di Villa Baker, cerca di ricostruire la sua vita insieme a sua moglie Mia, anch’essa vittima delle mostruosità che vi erano celate. Tali eventi hanno segnato profondamente le loro vite, ma nonostante tutto qualcosa di più forte della paura e del dolore li ha tenuti uniti: si tratta della figlia Rosemary, infante ancora ignara e all’oscuro dei terribili orrori che affliggono il mondo. La tranquillità e la pace della coppia, costruita con tanta fatica, passa subito in secondo piano nel momento in cui Chris Redfield, personaggio iconico della saga, piomba nella loro dimora insieme alla sua squadra di soldati d’élite, prendendo in custodia la figlia della coppia e uccidendo Mia, davanti gli occhi di Ethan.

Il protagonista, lentamente, si lascia andare al suo senso di impotenza e disperazione che lo condurrà a rivivere l’incubo che dopo tutti questi anni è tornato a bussare alla sua porta. Ethan verrà preso in custodia, con la forza, dagli uomini di Chris.

Resident Evil Village
fonte:https://www.residentevil.com/village/it/

Il resto degli spezzoni presenti nei tre trailer successivi di Resident Evil Village risultano volutamente confusi e poco chiari, e ci lasciano intendere che il protagonista si sia spinto fino in Romania alla ricerca di sua figlia. Proprio in un oscuro maniero della Transilvania farà la conoscenza di Alcina Dimitrescu, il personaggio che al momento è al centro dell’attenzione dei fan di Resident Evil Village. Si tratta di una donna dalla statura imponente, pallida come la neve e dai tratti freddi e vampireschi, accompagnata dalle sue tre “figlie”. Da subito, ci fa intendere che si presenterà nel gioco come un personaggio dall’elevata letalità e che probabilmente ci perseguiterà per una buona parte dell’esperienza di gioco. Verosimilmente, Resident Evil Village lascerà soltanto pochi attimi di fiato anche ai giocatori più temerari e appassionati della serie, e la famigerata Lady Dimitrescu contribuirà ad innescare un forte senso d’ansia e d’oppressione.

A confondere ulteriormente le idee dei videogiocatori sugli elementi soprannaturali in Resident Evil Village, arriva la nuova demo sopracitata, intitolata “Maiden“, in esclusiva per Playstation 5. Seguendo la formula presentata con “Beginning Hour“, la demo presentata per il predecessore Resident Evil 7, dove vestivamo i panni di un personaggio estraneo alla trama principale del gioco, in Maiden impersoneremo una donna dall’identità anch’essa sconosciuta, che ci darà un piccolo accenno degli orrori presenti nel Castello Dimitrescu, con tanto di cenni storici sul passato di Alcina e delle sue figlie attraverso qualche segreto sparso per le poche aree visitabili del castello.

Resident Evil Village
fonte:https://www.residentevil.com/village/it/


A quanto pare Capcom ha cercato di ricreare fedelmente agli usi e costumi della Romania, unendo il folklore locale con qualche elemento horror classico. Il risultato imprime un deciso cambiamento rispetto alla saga videoludica dei non-morti per eccellenza: il bestiario di Resident Evil Village differisce molto dai capitoli precedenti e fa riferimento agli scenari della narrativa del romanzo gotico che spazia dai vampiri ai ghoul, fino licantropi.

Al di là del bestiario, le attenzioni che Capcom ha avuto per mantenere coerente l’ambientazione di gioco si traduce anche in minuziose accortezze che rendono “realistiche” e immersive le situazioni che il gioco propone: un esempio sono i Leu (oppure Ron), la moneta attualmente in uso in Romania, che utilizzeremo come valuta per acquistare oggetti dai mercanti.

fonte:https://www.residentevil.com/village/it/

Nonostante si tratti di una demo, Maiden rispetta gli standard e le aspettative tali di un titolo degno della nuova generazione, garantendo una risoluzione in 4k e un frame rate stabile nella maggior parte delle situazioni e non da poco è anche l’utilizzo del ray tracing. Nonostante non si tratti del prodotto finale, la demo lascia sperare che questo capitolo della saga di Resident Evil mantenga alto lo standard di performance grafiche e tecniche.

Malauguratamente, il titolo non supporta il visore VR, ovverosia la modalità in realtà virtuale di Playstation tramite la periferica di casa Sony, che nel caso di Resident Evil 7 aveva reso il gioco, già ottimo di suo, una delle migliori esperienze in realtà virtuale su console. Per il resto, Resident Evil Village si dimostra coraggioso sotto molti aspetti, anche da un punto di vista narrativo, in modo non dissimile nel precedente capitolo, trampolino di lancio per nuove idee di ogni genere. Distaccandosi quanto basta dalle vecchie meccaniche e stravolgendo in parte anche il filone narrativo che la saga di Resident Evil ha sempre portato avanti fin dai primi capitoli.

Capcom sta riportando in vita una serie che probabilmente sarebbe stata, accantonata per via della mancanza di innovazioni e di filoni narrativi e personaggi datati. Resident Evil Village sarà disponibile il prossimo 7 Maggio su Playstation 5, Playstation 4, Xbox Series X, Series S, Xbox One e PC , con ben tre edizioni differenti: Standard, Digital Deluxe e una Collector Edition che comprende una statua di Chris Redfield, un artbook di 64 pagine e una mappa del mondo di gioco oltre che una steelbook e contenuti aggiuntivi.

Francesco Principe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui