giardino
Credit: Pexels

Una vita più “green” parte dal giardino: è importante prendersi cura di questa parte della casa, anche per favorire il benessere psicofisico. Per ristrutturare il giardino ci sono diversi elementi da tenere in considerazione, come l’esposizione al sole e il clima, per capire come sfruttare gli spazi e ripartirli tra, per esempio, un’orto e un’area dove potersi rilassare. Una volta deciso dove posizionare le aree verdi, bisogna preparare il terreno: eliminare le pianti infestanti, dissodare le zolle per far arieggiare la terra e concimare. Il passo successivo è interrare le piante, gli alberi e i fiori, a proprio piacimento.

I costi dipendono, ovviamente, dai lavori che si vogliono effettuare in giardino: per il ripristino del prato si va dai 5 ai 10 Euro al metro quadrato, mentre se si vuole costruire un impianto di irrigazione il range è dai 10 ai 14 Euro al metro quadrato. È possibile calcolare il preventivo comodamente online.

Per ammortizzare i costi per la ristrutturazione del giardino, si può approfittare ancora per poco del bonus verde: può essere richiesto entro il 31 dicembre 2022. Introdotto con la legge di bilancio 2018 e prorogato negli anni successivi, consiste in una detrazione Irpef del 36% su una spesa massima di 5mila Euro: in sostanza, a chi sostiene le spese per ristrutturare aree verdi, terrazzi e giardini viene assicurato uno sconto sull’imposta sul reddito delle persone fisiche, fino a un massimo di 1800 Euro.

Quotidiano indipendente online di ispirazione ambientalista, femminista, non-violenta, antirazzista e antifascista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui