Prime Minister Napoli

Il 18 dicembre 2021 la scuola di Prime Minister Napoli terrà la sua seconda lezione, “Di Democrazia voglio vivere”, presso il Pio Monte della Misericordia, istituzione fondata nel 1602 e con sede nell’omonimo palazzo in Via dei Tribunali 253. Il “Pio Monte della Misericordia” nasce con l’obiettivo di svolgere opere di carità e assistenza e di conservare e valorizzare il proprio patrimonio storico; la struttura ospiterà la seconda lezione di Prime Minister a partire dalle ore 10.00 e per l’intera giornata.

La seconda lezione della scuola di politica per giovani donne ha l’obiettivo di introdurre i concetti di democrazia, di diritti e di Costituzione con l’obiettivo di far avvicinare le partecipanti alla scuola ai concetti di base della scienza politica e del mondo democratico.  

Nel pomeriggio le giovani primers avranno la possibilità di incontrare Karen Schinnerer, Console per la Stampa e la Cultura presso il Consolato Generale degli Stati Uniti a Napoli che terrà un incontro dal titolo “Diplomacy and Democracy: A Shared Universe”.

La scuola napoletana quest’anno si svolge interamente in presenza e in modalità itinerante in tutto il territorio della città di Napoli per permettere alle ragazze di Prime Minister di conoscere meglio luoghi e simboli della città partenopea, ed è per questo che dopo la prima lezione alla Fondazione Morra Greco anche per la seconda lezione il centro storico di Napoli farà da cornice. Fondamentale è, per la terza edizione, far conoscere realtà e storie locali e rafforzare il legame delle studentesse col territorio. A tal proposito interessante sarà il contributo di Daniela Condurro de L’Antica pizzeria da Michele e vicepresidente dell’associazione “A’ Forcella” che opera nell’omonimo quartiere di Napoli su imprenditoria, lavoro artigianale e tradizione.

Dalla prossima lezione, inoltre, le studentesse della scuola di Prime Minister avranno la possibilità di raccontare la propria esperienza e le proprie impressioni sulle lezioni e gli incontri che si terranno proprio sulle pagine di Libero Pensiero, che le seguirà in questo percorso lungo un anno.

Alcune delle studentesse della scuola della terza edizone di Prime Minister Napoli durante la prima lezione- credits: c-pixel
Due studentesse della scuola di Prime Minister Napoli che leggono il programma della terza edizione- credits: c-pixel

La scuola ha l’obiettivo di far avvicinare le giovani donne alla politica intesa come “capacità di guidare e interpretare la società” e di formare le nuove leader di domani, le future Prime Ministre. La terza edizione di Napoli sarà arricchita da nuove testimonial e affronterà molti argomenti collegati alla democrazia, ai diritti, al femminismo, al razzismo e alla consapevolezza di sé.

Prime Minister nasce dall’idea e dall’impegno di quattro giovani donne: Angela Laurenza, Denise Di Dio, Eva Vittoria Cammerino e Florinda Saieva con l’obiettivo di creare uno spazio in cui giovani donne possano esprimere liberamente le proprie ambizioni e diventare tutto ciò che vogliono.

Angela Laurenza, coordinatrice della scuola napoletana, al proposito afferma: «La prima lezione ci ha permesso di conoscere delle giovani ragazzƏ appassionate che hanno voglia di condividere le proprie esperienze e avvicinarsi al mondo della politica intesa come spazio di partecipazione e discussione, che è quello che noi speriamo di creare per l’intera durata di questa edizione».

Grafiche a cura di: Giovanna Riccio

Credits foto: c-pixel

Si ringrazia per il supporto per la terza edizione napoletana Global Thinking Foundation.

Sponsor tecnico L’Antica pizzeria da Michele

Team Prime Minister Napoli: Giuseppe Carullo, Diana Varriale, Asia Mormone, Elena Greco, Sabrina Carnemolla, Francesca Pia Macchia, Valeria Roberti, Francesca Formato, Sara Addeo, Chiara Bianco, Sara M Barbaglia, Tiziana Cristiani, Fabrizio Chello, Anna Riva

Prime Minister è una scuola di politica per giovani donne di un’età compresa fra i 14 e i 19 anni. La scuola ha l’obiettivo di formare giovani ragazzə su temi politici e sociali attraverso incontri e workshop con personalità della politica, dell’attivismo civico e della società civile. Prime Minister scommette sulle giovani leader affinché diventino agenti di cambiamento nelle proprie comunità, città e nazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui