Amanada Gorman poesia
Fonte: https://www.cosmopolitan.com/it/star/a35280840/amanda-gorman-poesia-video-testo-traduzione/

Amanda Gorman è una giovane poetessa e attivista afroamericana della quale si è sentito molto parlare negli ultimi mesi, grazie alla straordinaria interpretazione della sua poesia “The Hill We Climb” che l’ha vista incantare l’uditorio in occasione delle celebrazioni per l’insediamento del nuovo presidente americano Joe Biden. Sebbene la sua eccezionalità sembra legata soltanto a questo episodio, in realtà la ventitreenne è da tempo protagonista attiva nella battaglia al sostegno dei diritti umani, con la quale fornisce un importante contributo con la sua poesia. Nonostante la giovane età infatti, Amanda Gorman è una poetessa che, grazie alla sua scrittura, è in grado di dar voce a coloro che hanno difficoltà nel farsi sentire spezzando, attraverso il suono dei suoi versi, il confine che segna la distanza tra il mondo intero e le problematiche che lo opprimono. Questa sua caratteristica le ha permesso di essere la portavoce di un intero popolo in occasione di un evento di tale spessore che però non è l’unica situazione importante che l’ha vista protagonista. Il suo impegno, specialmente nel campo dei diritti umani, infatti, va avanti da quando la stessa frequentava il liceo e la vede coinvolta sia nel campo dell’attivismo che in quello della poesia, il suo superpotere per affrontare le oppressioni di questo mondo.

Sin dall’infanzia, Amanda Gorman ha messo in luce le sue particolarità, facendo delle stesse il suo punto di forza. Cresciuta dalla madre, insegnante di inglese, insieme alla sorella gemella e agli altri fratelli e sorelle, Amanda scopre di amare la poesia all’età di otto anni, abituata a vivere in un luogo dove l’accesso ai mezzi di comunicazione moderni era limitato. La sua ipersensibilità al suono e le sue difficoltà nell’articolazione del linguaggio sono stati soltanto dei piccoli ostacoli, non in grado di allontanarla dalla sua forte passione per le parole. Già dalle scuole superiori Amanda Gorman ha mostrato apertamente il suo talento quando, incitata dai suoi insegnanti, ha scelto di inviare una serie di poesie sui temi dell’ingiustizia razziale al concorso per il Youth Poet Laureate di Los Angeles, vincendo il primo premio. La giovane ha pubblicato nell’anno successivo il suo primo libro di poesie intitolato “The One for Whom Food Is Not Enough“, nel quale i temi delle ingiustizie razziali e dell’ oppressione si intrecciano con tematiche legate al femminismo, alla diaspora africana, alle discriminazioni di genere. Queste argomentazioni, che sono la chiave dalle poesia di Amanda Gorman, hanno sempre avuto un ruolo essenziale nella sua vita.

All’età di 16 anni è diventata poi delegata giovanile delle Nazioni Unite, partecipando anche al National Youth Poet Laureate e vincendo, ancora una volta, il primo premio che le ha permesso di essere riconosciuta come il miglior giovane talento nella poesia degli Stati Uniti. Un riconoscimento molto importante che ha condotto Amanda Gorman a raggiungere il confronto con poetesse di grande fama, come Elizabeth Bishop. Da quel momento la sua fama ha cominciato a crescere e il suo talento è stato celebrato nelle sfaccettature della sua poesia. Il suo amore nei confronti della poesia l’ha portata a fondare un’organizzazione no profit chiamata One Pen One Page, volta a fornire corsi di scrittura e composizione e a dare la possibilità, ai giovani svantaggiati, di poter pubblicare i propri lavori. La poetessa, seppur molto giovane, ha dietro di sé una storia molto significativa e, grazie ai suoi progetti e alle sue conquiste, ha davanti a sé un futuro luminoso. Da poco, infatti, Amanda Gorman ha firmato un contratto con la IMG Models, un’agenzia che rappresenta molte modelle famose, dalla quale è stata scelta per rappresentare una nuova era, che ha l’intento di scardinare gli stereotipi in questo ambito e di elevare al massimo il ruolo dell’intelligenza femminile.

Nulla fa dubitare che la Gorman sia il modello perfetto di donna forte, indipendente e intelligente, nonché umana e sempre pronta a stare al fianco dei meno fortunati, caratteristiche che sono sempre meno scontate. Questa spontaneità impegnata, elemento fondamentale delle sue poesie, le ha permesso di raccontare, attraverso i suoi versi, i temi più seri e difficili a cui il mondo di oggi ci obbliga a tener testa. Quelle esperienze, quelle sensazioni da lei raccontate ma, in primis, da lei provate sulla sua stessa pelle e nella sua anima, sono la guida delle sue poesie. Secondo Amanda la poesia è e sarà, infatti, il mezzo capace di creare una riconciliazione tra le persone, più della prosa stessa. Questa caratteristica, a parere della poetessa, eleva la poesia ad un valore, che nel tempo non gli è stato conferito, in quanto considerata genere letterario d’élite; ovvero l’essere una possibilità per dar voce a tutti, per purificare, per unire e per valorizzare le differenze che fanno parte della nostra quotidianità. Accompagnando la vita con il suono delle sue parole, Amanda Gorman, così, si fa pioniera dell’abbattimento di qualunque pregiudizio di genere o stereotipo razziale, ponendosi ad esempio per le donne future, perché, come lei sostiene, «esistono tante Amanda nel mondo».

Lasciandosi trasportare dell’intensità della parola, Amanda AGISCE, compie, con i fatti, quello che può aiutare a rendere migliore la nostra esistenza sulla terra, in qualunque posto del mondo. La sua forza di rompere in tal modo gli “schemi”, secondo la stessa, è data dall’educazione, dall’istruirsi, sfruttando tutte le possibilità che si hanno a disposizione e facendo della cultura il mezzo più prezioso per affrontare la vita, l’arma pacifica per costruire un futuro migliore. Così Amanda incita i giovani a comprendere che «C’è sempre una luce, se solo siamo abbastanza coraggiosi da riuscire a vederla. Se siamo abbastanza coraggiosi da essere noi quella luce». Perché, come lei, ognuno è in grado di essere la luce che accende se stesso.

Francesca Scola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui